sabato 16 ottobre 2010

Viola prende il treno (capitolo 2°)

Ecco il racconto della Pulce sulla gita fuori porta (tra parentesi la traduzione in italiano dal violese):
- Viola andata in gita.
Preso treno. In treno a cecce (in treno sono stata seduta).
Arrivata bosco e trovate due castagne.
Preso treno.
Preso autobus. Viola in piedi
A asilo Viola mangia pasta rossa frittata patate ma no peperoni (tornata all'asilo ho mangiato la pasta al pomodoro, la frittata e le patate ma, senza i peperoni)
Marco no venuto (Marco non c'era)

Racconto stringato ma chiaro. Ma questo Marco? Non passa giorno senza nominarlo. Mah...

Consiglio di lettura Me lo dici in bambinese?. Come capire i nostri figli di Tommaso Montini

2 commenti: